L’importanza dei professionisti del cleaning

Ciao da Caterina e bentornato sul nostro blog del pulito professionale!

Qualche tempo fa ti ho raccontato di come la nostra azienda ha vissuto il periodo del lockdown tra paure, norme da rispettare e pensieri per la salute nostra e dei nostri clienti (link all’articolo “Finalmente rieccoci qui”).

Oggi vorrei porre l’attenzione però su coloro che nell’ombra e lontano da tv e media, hanno contribuito giorno dopo giorno alla lotta contro il virus: le imprese di pulizia.

Questo è un settore che, da quando io ho memoria, è stato troppo spesso sottovalutato. Anche il lavoro che svolgono quotidianamente quasi mai viene riconosciuto importante dall’opinione pubblica e a volte dagli stessi clienti.

Durante ma soprattutto dopo l’epidemia di Covid-19, invece, il personale addetto alle pulizie e all’igienizzazione degli ambienti è un protagonista in prima linea.

Se ci pensiamo bene grazie al loro contributo, volto a tenere il più sanificato e igienizzato possibile ogni ambiente, dall’ospedale alle aziende passando per poste, banche, condomini e case di riposo, hanno permesso di ridurre le probabilità di entrare in contatto con il virus e quindi di salvare probabilmente delle vite.

Anche alcune figure fondamentali della nostra società hanno riconosciuto la loro importanza, come Papa Francesco, durante la famosa omelia a Piazza San Pietro surrealmente vuota, durante la quale ha ringraziato i professionisti del cleaning per il loro lavoro, oppure la Presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen, durante un discorso all’UE.

Purtroppo, è stato necessario un evento catastrofico come una pandemia per iniziare un processo nuovo dove si riconosce l’importanza di questo settore.

Questo è un settore che da decenni sta cercando di cambiare la percezione sbagliata che i più hanno di loro: la “donna delle pulizie” che si arrabatta con secchio e mocio e qualche prodotto profumato.

Forse negl’anni ’50 era così, ma ora invece sono presenti addetti estremamente preparati e capaci con conoscenze di chimica, di processi e operazioni specifiche.

E questo fatto è sotto i nostri occhi ogni giorno. Non sono più persone dalla bassa preparazione ma dei veri e propri esperti di cleaning in grado di offrire soluzioni concrete, rapide e professionali ai propri clienti.

E noi di Eco Ca.St siamo testimoni di questo ogni giorno!

Anche in questa Fase 2 in tutti i vari protocolli anti contagio non manca mai la parola “igiene”.

Chi meglio di qualcuno che opera da anni in questo ambito e riesce a “mettere a terra” le varie direttive può portare risultati sicuri?

I professionisti del cleaning sono gli unici che possono rispondere alle domande di tutte quelle imprese ed aziende che hanno difficoltà nell’organizzare i piani di pulizia e sanificazione ad hoc per ogni specifico ambiente, che possono studiare interventi mirati per risolvere specifiche difficoltà, senza rischiare di incorrere in errori o distrazioni che possono mettere a rischio la vita delle persone.

Per questo credo sia importante, ora più che mai, affidarsi esclusivamente a quelle aziende di pulizia che operano da anni in questo settore e che hanno una comprovata esperienza nel cleaning, ed invece stando molto attenti a chi, solo per sfruttare questo momento d’emergenza, si è re-inventato gettandosi in questo settore.

Se hai voglia di condividere la tua opinione su questo argomento, sarò lieta di leggerla nei commenti qui sotto! Ci leggiamo al prossimo articolo!

Se hai ritenuto interessante l'articolo, condividilo pure
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ULTIMI ARTICOLI DAL BLOG

prodotti più ricercati